AL VIA GLI ORDINI DELLA NUOVA ALFA ROMEO GIULIETTA COLLEZIONE

Per continuare a giocare un ruolo da protagonista nel suo segmento, da oggi è possibile ordinare nelle concessionarie italiane l'Alfa Romeo Giulietta Collezione che si configura come versione al top della gamma. Il listino prezzi parte da 28.950 euro per la nuova motorizzazione 1.6 JTDM 120 CV Euro 6.

 

La nuova Alfa Romeo Giulietta Collezione si rivolge a una clientela particolarmente esigente, elegante, attenta ai dettagli e alla ricerca di elementi distintivi ma che al tempo stesso non rinuncia alla "sostanza" in termini di dotazioni di serie e motorizzazioni efficienti e prestazionali.

 

All'esterno, la nuova Giulietta Collezione si contraddistingue per le calotte nere degli specchi retrovisori e per i cerchi in lega da 18" a raggi con trattamento brunito.
La cura del dettaglio e l'alta qualità dei materiali scelti - espressione più evoluta dello stile "Made in Italy" - sono ben visibili all'interno dove spicca l'elegante ambiente scuro, reso ancora più suggestivo dai nuovi sedili rivestiti in pregiata pelle bicolore (nero/grigio) con cuciture a contrasto.

 

La nuova Giulietta Collezione offre una ricca dotazione di serie che include 6 airbag, il dispositivo Alfa DNA (con differenziale elettronico Q2 e DST), l'innovativo ESC (include ASR e Hill Holder), fendinebbia e sensore di pressione degli pneumatici.

L'esclusiva versione Collezione propone il nuovo dispositivo multimediale Uconnect con touch-screen da 6,5" integrato in plancia che prevede interfaccia Bluetooth, connettore Aux-in, porta USB e comandi vocali. In più, il dispositivo è dotato anche di navigazione satellitare con mappe dall'alto in 3D e funzione “One Step Voice entry Destination” per inserire l'indirizzo con i comandi vocali.
Sull'allestimento Collezione debutta il nuovo motore turbodiesel Multijet di seconda generazione 1.6 JTDM 120 CV Euro 6, perfetta combinazione tra prestazioni, bassi consumi e rispetto per l'ambiente: 3,9 l/100Km e soli 103 g/km di CO2 nel ciclo combinato. 

 

8 Giugno 2015