L’ARMA DEI CARABINIERI E LA GIULIA

Scarica il Comunicato Stampa

“Nei secoli fedele”. Il motto dell’Arma si addice anche allo storico rapporto tra l’Alfa Romeo e i Carabinieri. Un sodalizio che risale agli anni sessanta. Dicevi “Gazzella” e pensavi “Alfa Romeo”. In particolare, fu l’Alfa Romeo Giulia Super a rappresentare nell’immaginario collettivo degli anni settanta la vettura della Benemerita per antonomasia.

 

Una tradizione che oggi si rinnova, con “l’arruolamento” di due Alfa Romeo Nuova Giulia Quadrifoglio, che indosseranno la divisa istituzionale e saranno operative tra Roma e Milano, con compiti speciali e dotazione specifica: defibrillatore, unità portatili di raffreddamento, sistema Odino, dispositivi supplementari d’emergenza, porta arma lunga e torce led ricaricabili.

 

Speciale sarà anche l’equipaggio, in particolare i piloti, un ristretto numero selezionato direttamente dall’Arma, che impareranno a conoscere e padroneggiare i 510 CV dello straordinario 2.9 BiTurbo benzina con un apposito corso di guida sicura offerto da FCA presso l’autodromo di Varano de Melegari.