MonzaDays 2020

A scuola di pit-stop con Alfa Romeo

Durante il fine settimana del GP d’Italia, al Museo Alfa Romeo andranno in scena i MonzaDays 2020 per celebrare insieme a tutti gli appassionati il legame storico tra il marchio e il circuito. Si potrà assistere in diretta, sul maxi-schermo della sala Giulia, alle qualifiche e al GP d’Italia, circondati da vetture che hanno fatto la storia dell’automobilismo, ma anche dalla showcar C39 Alfa Romeo Racing ORLEN che sta disputando il campionato 2020 e dalla nuova Giulia GTA.

Tra le altre attività,

Domenica 6 settembre ci sarà “Pit-stop, la sfida ai box”, una conferenza in collaborazione con il team Alfa Romeo Racing ORLEN che propone un inedito confronto tra passato e presente. Dalla stagione 2020 si tornerà indietro fino al 1950, quando non c’erano le pistole ad aria compressa per svitare i gallettoni e il team Alfa Romeo era composto di sole 3 persone. Capaci, come racconterà il curatore del Museo Alfa Romeo Lorenzo Ardizio, di fare un pit-stop in soli 22 secondi.

Gli appassionati avranno l’opportunità di sperimentare dal vivo l’emozione di un cambio gomme, grazie alla Pit-stop Experience messa a disposizione da Alfa Romeo Racing ORLEN. Su prenotazione, i visitatori potranno infatti partecipare a questo avvincente gioco a squadre, cronometrato, sia nella giornata di sabato che domenica.

Il programma si chiude domenica alle ore 19, con la diretta dalla sala Giulia del Museo di “Race Anatomy”, il programma di approfondimento post-GP di Sky Sport F1.

Per tutto il weekend sulla pista interna del Museo sarà a disposizione il Motor Home Alfa Romeo, davanti al quale potranno sfilare le Alfa Romeo di tutte le epoche e tutti i modelli, nelle speciali parate in programma sia sabato che domenica alle ore 11.  Per il programma completo clicca qui