LA MECCANICA DELLE EMOZIONI

L’amore per 4C è per sempre.

Alfa Romeo incontra 4 proprietari di 4C, per raccontare la loro straordinaria storia di passione.

Italia, Francia, Germania, Regno Unito. La passione per Alfa Romeo è senza confini e si esprime con un linguaggio universale: quello delle emozioni più pure. Abbiamo conosciuto quattro orgogliosi proprietari di 4C e abbiamo scoperto come la piccola supercar italiana abbia conquistato totalmente il loro cuore. Quattro esperienze diverse e quattro storie diverse, ma un unico modo di vivere lo spirito Alfa Romeo.

“Amo l’energia della mia 4C, la sua reattività, la sua leggerezza, il suo design senza tempo”

Piero Ferrante, ci ha raccontato con dovizia di particolari i suoi primi chilometri a bordo di 4C tra le incantevoli colline delle Langhe: lo fa con passione autentica, le sue parole sono una dichiarazione d’amore per la guida.
Alain Durand, il nostro protagonista francese, ci ha mostrato la sua straordinaria collezione di Alfa Romeo storiche: la 4C ha già un posto speciale nel suo cuore e nella sua personale “hall of fame”.
Per Detlev Seggler, 4C è la sesta Alfa Romeo, un amore nato nel 1978 e destinato a durare nel tempo: la tecnologia e le prestazioni della sua 4C continuano a fargli battere il cuore, chilometro dopo chilometro, sulle strade più emozionanti di Germania.
John MacMullan, ci svela che con 4C è scattato davvero il colpo di fulmine. John ci svela che, nel Regno Unito, chi possiede un’Alfa Romeo è considerato un vero intenditore di auto: 4C ispira rispetto e ammirazione tra gli appassionati.

“La mia 4C, sarà per sempre unica”

Un’altra dimostrazione che Alfa Romeo rappresenta molto più di un Brand di automobili: è un’autentica passione che vive nei cuori di migliaia di proprietari in tutto il mondo. Un simbolo internazionale di performance, stile ed innovazione, capace di unire generazioni e culture anche molto diverse sotto un unico comune denominatore: il piacere di guida nella sua forma più pura.

PRESENTATO DA:

Discover 4c >
Discover 4c Spider >

CONNESSO A:

MEET GIANCARLO FISICHELLA