A GIULIA IL COMPASSO D’ORO 2018

Alfa Romeo Giulia trionfa alla XXV edizione del più autorevole premio mondiale del design: il Premio Compasso d'Oro ADI. 

 

Istituito nel 1954 da un’idea di Giò Ponti, il Premio Compasso d'Oro ADI nasce con l’intento di mettere in evidenza il valore e la qualità dei prodotti del design italiano, ed è assegnato sulla base di una selezione effettuata dall'Osservatorio permanente del Design dell’ADI costituito da una commissione di esperti, designer, critici, storici e giornalisti specializzati. Una giuria che è rimasta incantata dal look allo stesso tempo armonioso e possente di Giulia

 

Il suo elegante design Italiano privo di eccessi è capace di sottolineare le sue capacità prestazionali, riportando Alfa Romeo alla sua essenza più pura e scrivendo un nuovo capitolo della sua storia leggendaria.

Da sempre infatti le creazioni di Alfa Romeo esprimono un design puro, essenziale, libero da dettagli superflui: ogni auto progettata nel corso di un secolo di storia, è riconoscibile fin dal primo sguardo. Grazie ad alcuni tratti distintivi Giulia non fa eccezione e vanta un’identità forte, fatta di tratti unici che ne esaltano le proporzioni scolpite e ne mettono in risalto la grazia aerodinamica.

 

Linee uniche che si riflettono anche nel design dell’abitacolo, sviluppato intorno al guidatore che ne diventa il vero e solo protagonista, per offrire così un piacere di guida senza compromessi. Anche la tecnologia di bordo è perfettamente integrata con l'ambiente circostante, mentre le interfacce fisiche sono la chiave di un'esperienza unica e sportiva: ogni comando è chiaro e intuitivo.

 

In Alfa Romeo Giulia tutto è pensato per trasmettere emozioni di guida, fin nei minimi dettagli, che non sono solo puramente estetici, ma funzionali.

Forma e funzione: così nasce 'La Meccanica delle Emozioni'.

 

Scopri Giulia