Alfa Romeo alla 1000 Miglia 2019

La 37esima rievocazione storica della 1000 Miglia è ai nastri di partenza. E Alfa Romeo, nel pieno rispetto del suo storico legame con quella che Enzo Ferrari definiva ”la corsa più bella del mondo”, grazie al record di 11 vittorie dal 1927 al 1957, è pronta a rivestire il ruolo di assoluta protagonista negli oltre 1800 km del tradizionale percorso Brescia-Roma-Brescia.

 

Nella carovana composta da 430 vetture uniche, ognuna testimone della storia dell’automobile e del design, che attraverserà l’Italia da nord a sud e ritorno, Alfa Romeo è la casa automobilistica più rappresentata, con ben 44 auto in gara. Lo sguardo di milioni di appassionati si poserà su alcuni preziosi modelli Alfa Romeo d’epoca appartenenti alla collezione di FCA Heritage, normalmente esposti presso il Museo Storico Alfa Romeo – La Macchina del tempo, ad Arese.

 

Tra queste l’Alfa Romeo 6C 1500 Super Sport del 1928, equipaggiata con un motore 6 cilindri da 1487 cc che sviluppa una potenza massima di 76 CV a 4.800 giri/min e raggiunge la velocità massima di 140 km/h. Prodotta in 31 esemplari, questa vettura si aggiudicò la 1000 Miglia del 1928 con Giuseppe Campari e Giulio Ramponi. A condurla nella gara di regolarità di questa edizione ci sarà Giovanni Moceri, attuale detentore del titolo di Campione Italiano Grandi Eventi ACI Sport e già vincitore delle più importanti competizioni italiane di regolarità storica.

 

Lo schieramento ufficiale Alfa Romeo prevede anche la 1900 Sport Spider del 1954: una rarissima spider da corsa, in esemplare unico, equipaggiata col motore a 4 cilindri bialbero della “1900” a carter secco, portato a 138 cv di potenza massima, che le consente di raggiungere i 220 km/h grazie anche a un peso di 880 chili e a un’aerodinamica particolarmente efficiente. Alla Sport Spider del 1954 l’esclusivo ruolo di auto ufficiale della 1000 Miglia 2019: con numero di gara 1000, aprirà la carovana delle auto storiche concorrenti.

 

A chiudere il terzetto di vetture Alfa Romeo ufficiali in gara la 1900 Super Sprint del 1956, elegante coupé carrozzata da Touring, “la vettura da famiglia che vince le corse”, come recitava il claim che la rese celebre negli anni Cinquanta. All’epoca vettura preferita da molti piloti privati per prestazioni e affidabilità, in questa edizione verrà affidata all’equipaggio tutto rosa composto da Prisca Taruffi e Savina Confaloni.

 

Per rendere ancora più unica l’edizione 2019 della 1000 Miglia, Alfa Romeo ha in serbo una serie di iniziative che delizierà pubblico e partecipanti: la presenza del pilota F1 Alfa Romeo Racing Team Antonio Giovinazzi alla partenza; le serie speciali Giulia Quadrifoglio e Stelvio Quadrifoglio Alfa Romeo Racing impegnate lungo tutto il percorso; lo stand istituzionale del brand in piazza Vittoria a Brescia il 14 e il 15 maggio e, sempre nella città lombarda, in piazza Duomo dal 17 al 19; un’esposizione con possibilità di test drive a Bologna, in piazza Galvani, il 17 e il 18 maggio.